contratti locazione immobili abitativi: adempimenti fiscali

contratti locazione immobili abitativi: adempimenti fiscali
La circolare n. 27/2016 dell’Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti in diferimento ai contratti di locazione segli immobili abitativi, in particolare per gli adempimenti fiscali inerenti alla registrazione e al pagamento dell’imposta di registro.
Continua a leggere
  960 Visite
  0 Commenti
960 Visite
0 Commenti

pagamenti in contanti: limiti

pagamenti in contanti: limiti
Il nuovo limite di € 3.000, introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 in materia di pagamenti in contanti in vigore dal 1 gennnaio 2016, è riferito unicamente alle transazioni in contanti. Infatti, la modifica normativa ha riguardato unicamente il comma 1 dell’art. 49 del D.Lgs. 231/07, innalzando la soglia del contante a 3.000,00 euro (quindi € 2.999,99).
Continua a leggere
  2801 Visite
  0 Commenti
2801 Visite
0 Commenti

imposta di bollo sulle fatture

imposta di bollo sulle fatture
L'imposta di bollo sulle fatture (sia cartacee che elettroniche) deve essere assolta quando in fattura non è presente l'IVA, in quanto i due tributi sono alternativi. L'ammontare del bollo in fattura è di 2 euro quando l'ammontare del documento emesso sia di importo superiore ad euro 77,47.
Quindi, normalmente, sulle fatture con IVA non sorgono perplessità in merito: il bollo non viene applicato.
Continua a leggere
  1557 Visite
  0 Commenti
1557 Visite
0 Commenti

IMPRENDITORIA FEMMINILE: FINANZIAMENTI AGEVOLATI

IMPRENDITORIA FEMMINILE: FINANZIAMENTI AGEVOLATI
L'accesso al credito delle imprese a prevalente partecipazione femminile è stato prorogato fino al 31 dicembre 2017.

Soggetti beneficiari
Sono destinatari del piano degli interventi previsti nel Protocollo d'Intesa, le Piccole e Medie Imprese (PMI), così come definite dalla normativa comunitaria, a prevalente partecipazione femminile ed operanti in qualsiasi settore.
Continua a leggere
  948 Visite
  0 Commenti
948 Visite
0 Commenti

Proroga scadenza versamenti UNICO 2016 - redditi 2015

Proroga scadenza versamenti UNICO 2016 - redditi 2015
Proroga al 6 luglio 2016 del termine entro il quale è possibile effettuare, senza maggiorazione, i versamenti risultanti dai modelli UNICO e IRAP 2016 per i contribuenti soggetti agli studi di settore che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascuno studio, dal relativo decreto ministeriale di approvazione (attualmente pari a 5.164.569 euro) a prescindere dall’esistenza di cause di esclusione o inapplicabilità.
Per tali contribuenti sono differiti i versamenti di tutte le imposte risultanti dalle dichiarazioni i cui termini sono fissati a oggi 16 giugno 2016. Quindi, non solo IRPEF e IRES, ma anche, ad esempio, la cedolare secca sugli affitti, l’imposta sul valore degli immobili situati all’estero (IVIE) e quella sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (IVAFE).
Continua a leggere
  21352 Visite
  0 Commenti
21352 Visite
0 Commenti

Iscriviti al blog