1 minute reading time (131 words)

Entrata in vigore del Decreto Dignità - novità fiscali

A seguito dell’entrata in vigore del decreto c.d. “dignità”, principalmente, in ambito fiscale sono in intervenute le seguenti modifiche:

La scadenza in riferimento all’adempimento comunicativo di cui all’art. 21 c.1 del DL 31 maggio 2018 n.78, comunemente chiamato “spesometro”, è così definita:
  • Per chi effettua l’invio dei dati trimestrali, il terzo trimestre ha termine il 28/02/2019;
  • Per chi effettua l’invio dei dati semestrali, il primo semestre ha termine il 30/09/2018, il secondo semestre il 28/02/2019;
  • Le disposizioni di cui all’art. 17-ter c.1 DPR 26/10/1972 n.633, definite “split payment”, non si applicano più, da ora, ai compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta sul reddito (es. venditori porta a porta) e verso le società controllate, direttamente o indirettamente ,da società, semplificando, “pubbliche”.

A disposizione

Interviste su riviste "Bargiornale" "Ristoranti"
Dal 14 luglio 2018 nuove regole per contratti a te...
 

Commenti

Già registrato? Login qui
Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento

Iscriviti al blog